image

crescere-autostimaQuotidianamente lavoro con le persone ( atleti, manager, imprenditori, ecc…) attraverso le coaching. Uno degli argomenti più gettonati è l’autostima.

Tutti hanno bisogno di imparare ad aumentare correttamente la propria autostima. Si continua a pensare che questa caratteristica “sicurezza in se stessi” o ce l’hai o non ce l’hai. Quasi come se fosse una dote innata. Sento spesso frasi del tipo: “Per lui è facile, guarda che autostima che ha!”; “ci riesce perchè crede molto in se stesso”; ecc…

Ogni persona ha una propria autostima, più o meno sviluppata. Tutti hanno bisogno di lavorare sulla propria autostima e tutti devono farlo giornalmente. Spesso persone con una autostima ben costruita sono persone tendenzialmente più felici e più appagate. Leggi tutto »


Ritiri-estivi

Stanno iniziando i primi ritiri estivi delle squadre di serie A. E a breve inizieranno quelli delle altre squadre professionistiche di calcio ( serie B e Lega Pro ).

I calciatori, ma questo vale per tutti gli atleti prima di un ritiro pre-campionato, preparano la loro valigia con cura. Quello che mettono dentro la valigia è determinante per tutta la stagione.

Pensi che stia esagerando? Leggi tutto »


tu-oportunidadOrmai sono una decina d’anni che non sopporto le comunicazioni con il “lei”. Comunicazione, a mio giudizio, troppo referenziale e nella maggioranza dei casi che creano distacco.

Esistono alcuni ambienti nei quali io continuo a rivolgermi alle altre persone con il “lei” ma generalmente sono ambienti chiusi e retrogradi ( vedi la scuola, le forze dell’ordine, istituzioni religiose, ecc…) con i quali non ho la necessità di costruire nulla per la quale valga la pena sognare e impegnarsi. Leggi tutto »


punti-di-forzaLa cultura sportiva di molti allenatori è quella di dare molte correzioni durante gli allenamenti di un loro atleta. L’intensione positiva è quella di aiutare l’atleta a crescere e migliorare. Ma non sempre le cose vanno per il verso giusto. A volte troppe correzioni inibiscono la crescita e soprattutto creano delle convinzioni depotenzianti che limitano le performance. Le correzioni sono utili sia per migliorare gli aspetti carenti dell’atleta sia per consolidare i propri punti di forza, a patto che vengono fatte correttamente e comunicate in maniera produttiva. Leggi tutto »


Wayne-GretzkyNello sport americano c’è The Big O e The Great One. Il primo Oscar Robertson, uno dei primi neri a giocare ad altissimo livello nella NBA. Che livello? Fate conto di circa 25 punti a partita, circa 8 rimbalzi e circa 10 assist. A tutt’ora è il giocatore con il maggior numero di triple doppie nella NBA.
Questo era Robertson.

E l’altro?
Ecco, se vi trovate a passeggiare intorno al Rexall Place di Edmonton e lo Staples Center di Los Angeles troverete anche lì un nome e un cognome.
Wayne Gretsky. E leggerete anche The Great One. The Great One è qualcosa come a dire: il vero grande, il vero numero Uno, quello per eccellenza. Leggi tutto »


sport-sconfittaCi sono momenti nella vita che le cose non vanno come vogliamo, in alcuni casi proviamo ansia, preoccupazione, ci scoraggiamo, in altri ben più gravi ci sentiamo sopraffatti e senza via d’uscita.

Alcuni di questi momenti ci segneranno per molti anni, e in alcuni casi saranno causa di forte sofferenza.

Eppure io oggi ti invito a benedire i tuoi momenti no! Senza i tuoi momenti no non potrai mai crescere e diventare più forte, non potrai fare uno dei salti di qualità che ti potrà permettere di diventare la persona che vuoi essere e di raggiungere gli obiettivi ambiziosi che ti poni. Leggi tutto »