image

Wayne-GretzkyNello sport americano c’è The Big O e The Great One. Il primo Oscar Robertson, uno dei primi neri a giocare ad altissimo livello nella NBA. Che livello? Fate conto di circa 25 punti a partita, circa 8 rimbalzi e circa 10 assist. A tutt’ora è il giocatore con il maggior numero di triple doppie nella NBA.
Questo era Robertson.

E l’altro?
Ecco, se vi trovate a passeggiare intorno al Rexall Place di Edmonton e lo Staples Center di Los Angeles troverete anche lì un nome e un cognome.
Wayne Gretsky. E leggerete anche The Great One. The Great One è qualcosa come a dire: il vero grande, il vero numero Uno, quello per eccellenza. Leggi tutto »


sport-sconfittaCi sono momenti nella vita che le cose non vanno come vogliamo, in alcuni casi proviamo ansia, preoccupazione, ci scoraggiamo, in altri ben più gravi ci sentiamo sopraffatti e senza via d’uscita.

Alcuni di questi momenti ci segneranno per molti anni, e in alcuni casi saranno causa di forte sofferenza.

Eppure io oggi ti invito a benedire i tuoi momenti no! Senza i tuoi momenti no non potrai mai crescere e diventare più forte, non potrai fare uno dei salti di qualità che ti potrà permettere di diventare la persona che vuoi essere e di raggiungere gli obiettivi ambiziosi che ti poni. Leggi tutto »


Thomas-Muster-Roland-Garros-1995Chi mi conosce sa quello che penso davvero del Talento. Sa che penso che incida in una piccolissima percentuale sulla vittoria. Esistono altri fattori, molto più importanti che aiutano un buon atleta a trasformarsi in Campione.

Esistono anche casi, dove, senza un vero talento, senza una tecnica cristallina e senza neanche eleganza, si arriva ad essere n°1 al mondo. E dire che questo personaggio, solo pochi anni prima aveva rischiato la vita in un incidente e dopo l’operazione la diagnosi dei medici era stata: “non sappiamo se ritornerà a camminare e correre correttamente!”.

Ma partiamo con ordine. Leggi tutto »


Napoli-su-Higuain

(l’immagine è in onore di Higuain che ha riscritto la storia con il nuovo record di 36 reti in un campionato di Serie A)

Campioni non si nasce ma si diventa. Pochi possono diventare Campioni per la sola ragione che in pochi sono disposti a fare alcune cose e sono disposti a pensare in un certo modo.

La differenza non la fanno le ore di allenamento, ma la qualità dell’allenamento e l’atteggiamento. Esistono molti ottimi atleti che grazie ad un impegno straordinario sono diventati molto bravi, ma pochi poi fanno il salto di qualità e diventano dei veri Vincenti. Questo salto di qualità lo si può fare solo attraverso un atteggiamento vincente.

Di seguito ti riporto 6 atteggiamenti vincenti dei Campioni: Leggi tutto »


apprendimento Campioni Se l’uomo  si fosse basato sulle tecniche di apprendimento
che vengono insegnate oggi a scuola
staremmo ancora in cerchio davanti ad un fuoco a ipotizzare,
ovviamente solo teoricamente, la forma di una ruota.

Sempre più studi dimostrano che l’essere umano impara, istintivamente, attraverso alcune strategie ben precise. Fortunatamente, l’istinto dell’uomo, a volte è molto più forte della didattica utilizzata nei luoghi preposti, in teoria, all’apprendimento. Leggi tutto »


apprendimento inconscioPer diventare un Campione, in ogni ambito della nostra Vita è fondamentale imparare alcune abilità, non con gli standard comuni ( spesso mediocri ) ma con standard elevati. Il Campione è tale perchè riesce a fare cose che la maggioranza delle persone non sa fare e crede di non poter imparare a fare.

Quello che permette ad un Campione nel suo campo di esserlo è l’apprendimento. Imparare a fare alcune cose ad un livello straordinario. Vediamo cosa succede nell’apprendimento.

I 4 livelli di apprendimento + 1:

Leggi tutto »