4 cose fondamentali per raggiungere la tua Peak Performance

Cosa è necessario fare per avere successo? Cosa è importante fare per raggiungere i propri obiettivi? Quali sforzi sei disposto a fare? Cosa credi di poter raggiungere?

In questo periodo storico ci sono più opportunità che nel passato ( soprattutto per l’apprendimento e le strategie verso l’eccellenza ) ma anche molte più distrazioni. Le cose più importanti della tua vita, che ti possono aiutare a realizzare i tuoi sogni, seguono dei principi davvero semplici.

Per raggiungere le massime prestazioni ( sportive e non ), è necessario imparare comportamenti produttivi e abitudini vincenti. Le Peak Performance ( prestazioni di picco )  non sono qualcosa che devi raggiungere necessariamente con uno sforzo estremo. Quando arrivi al livello della tua Peak Performance, riesci a far cose eccellenti quasi senza sforzo, nonostante l’intensità e la durata. Ciò, è possibile, perchè vivi in uno stato di totale auto-coerenza dove sei nella condizione ottimale di risonanza.

4 cose fondamentali per raggiungere la tua Peak Performance

1) Fai Chiarezza

Pulisci la tua mente da tutti i pensieri che non ti aiutano ( pensieri spazzatura ). La mente corre dietro a tutti gli stimoli che gli diamo. Se non sappiamo perfettamente quello che è importante per noi non possiamo sfruttare il potere della chiarezza e della totale concentrazione. La mancanza di chiarezza porta alla mancanza di presenza (essere presenti a se stessi). La mancanza di presenza porta alla mancanza di capacità. La mancanza di capacità porta alla mancanza di prestazioni.

Se fai chiarezza mentale permetti alla tua mente di funzionare al meglio. La chiarezza migliora l’intelligenza, l’umore e la creatività.

Invece, quando i tuoi pensieri corrono in direzioni opposte, le tue facoltà sono divise su più fronti. Crei stress, abbassi le tue prestazioni e ti costruisci ansie inutili. Se persisti in questo stato puoi costruirti situazioni davvero spiacevoli come costante senso di stanchezza, piccoli esaurimenti, e sei maggiormente predisposto a creare convinzioni depotenzianti sulle tue capacità

Che cosa si può fare per aumentare la chiarezza?

  1. Innanzitutto stabilisci cosa è importante per te e cosa è spazzatura ( pensieri, convinzioni depotenzianti, paure e ansie inutili, proiezioni nel futuro o aggancio nel passato, ecc…).
  2. Butta la spazzatura.
  3. Concentrati sulle poche cose fondamentali per te. Quelle cose che rispondono alla domanda: Cosa vuoi veramente? Cosa è davvero importante per te?

L’ultimo concetto fondamentale da capire su questo paragrafo sulla chiarezza è che devi diventare molto bravo a porti obiettivi vincenti. Obiettivi SMART

2) Entra in Fase Laser

Dopo aver fatto chiarezza su cosa è davvero importante per te e cosa vuoi davvero è fondamentale capire come utilizzare al meglio le tue capacità. Hai bisogno di impara a concentrarti in maniera assoluta e con totale trasporto sulle azioni pratiche da svolgere.

Essere concentrati non è sufficiente è importante entrare in uno stato mentale che io chiamo “Fase Laser”.

Se vuoi approfondire questo concetto puoi leggere l’articolo: ” Tu sei in fase lampadina o Laser?

Questo stato ti permette di essere completamente nel presente, completamente concentrato su quello che devi fare e non su tutto quello che potresti fare. Ti permette di concentrarti su un aspetto alla volte diventando efficace ed efficiente come un raggio laser che convoglia tutta al sua energia in un solo punto.

 

3) Sviluppa le Abilità Generative

abilitaLe abilità generative sono quelle capacità che ci aiutano ad essere efficienti ed efficaci anche quando le condizioni non sono ottimali o sono addirittura avverse.

I Campioni, dello sport e della vita, sono efficaci anche quando sembra andare tutto storto. Riescono a fare dei passi in avanti e a restare emotivamente attivi per raggiungere la loro meta. Queste abilità sono definite generative perchè migliorano con l’analisi corretta dei risultati ( Feedback produttivo )

Come possono essere sviluppate le abilità generative?

Per sviluppare le abilità generative è necessario rendere le proprie abilità indipendenti dal contesto. Ciò che differenzia i Top Performer dai chi ottiene buoni risultati è la facilità con cui hanno accesso alle loro facoltà. Questo permette loro di passare da zero a cento senza sforzo e rilassarsi di nuovo quando hanno finito.

Per allenare le proprie abilità generative è necessario:

  • Metabolizzarle attraverso moltissima pratica.
  • Utilizzare l’apprendimento produttivo ( con uno specifico atteggiamento mentale )
  • Allenarsi anche in condizioni avverse con un atteggiamento vincente
  • Uscire spesso dalla propria zona di comfort

 

4) Entra nel Flow ( Stato di Grazia )

Il Flow è molto utilizzato dai formatori che parlano di Peak Performance, ma pochi sanno che significa davvero. Ci sono molte definizioni, alcune davvero valide ma non sempre comprensibili perchè per capire davvero cosa sia il Flow bisogna viverlo.

Io amo chiamarlo “Stato di Grazia”. Infatti è uno stato emozionale, mentale ed energetico, dove tutto sembra facile. Anche i compiti più complessi diventano semplici e i colpi più difficili sembrano uscire dal proprio corpo con naturalezza e quasi senza sforzo.

Quando sei nello “Stato di Grazia” gli sforzi, il passare del tempo e le preoccupazioni si dissolvono. Esiste solo il “momento” che stai vivendo e in quello stato tutto sembra andare per il verso giusto. Non dipende dall’esterno o dalle condizioni al contorno, ma dipende dal proprio stato.

Come si entra nello “Stato di Grazia”?

Esistono 2 modi:

  • Tecniche sintetiche
  • Tecniche organiche

Le tecniche sintetiche lavorano sulle condizioni al contorno e rendono il compito dell’attore principale o del team più agevoli. Non sempre applicabili e generalmente non permettono agli attori in campo di crescere.

Le tecniche organiche partono da azioni completamente controllabili in prima persona e funzionano a prescindere dal contesto e dalla situazione da affrontare, è uno stato della propria coscienza che ci permette di essere altamente performante in ogni situazione.

Il modo migliore per raggiungere lo stato di grazia è quello di imparare a padroneggiare se stessi ( pensieri, emozioni, convinzioni, identità, ecc…). Lo si può fare con alcune tecniche di meditazione o visualizzazione, con tecniche di risonanza e consapevolezza, oppure è possibile sviluppare la capacità di accedere allo stato di grazia da solo ricordo o un “pulsante” ( ancoraggio ).

 

Condividi questo post con il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© Copyright 2016 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares