La domanda che mi ha cambiato la vita!

potere delle domande“L’arte di pensare non è altro che l’azione di porsi delle domande e cercare le risposte!”

Gli scienziati continuano nella complicatissima scoperta e conquista della mente umana, delle sue capacità e delle sue genialità. Abbiamo poteri e conoscenze sensazionali. Utilizziamo poco del nostro potenziale, soprattutto perchè, la maggioranza delle persone non conosce come fare.

In questo post ti voglio parlare dell’immenso potere delle domande. Se ti dicessi che dietro l’arte di porre le domande è celato il segreto della felicità ed è nascosto il vero potere per il raggiungimento di ogni nostro obiettivo? Ci crederesti?

Molto probabilmente no! e sai perchè? Perchè l’istruzione tradizionale non ti ha insegnato come porre domande produttive.

Perchè sono così importanti le domande?

Per 2 ragioni:

1) Indirizzano il focus di una persona, o di un gruppo.

2) La mente ( coscia e inconscia ) cerca la risposta ad ogni domande che gli viene posta ( sia internamente sia esternamente )

1) Le domande indirizzano il focus

La prima ragione è semplice da capire attraverso qualche esempio pratico. Se io, dopo una gara, ti ponessi la domanda: “come puoi evitare di sbagliare ancora quel…?” Oppure ti ponessi: “Come puoi migliorare quel…? come significato nella lingua italiana, le due frasi sono identiche, come significato per la nostra mente inconscia le sue domande sono completamente diverse e fanno ottenere risultati completamente diversi.

Infatti la prima domanda fa concentrare la mente sullo “sbagliare” comunicando che bisogna trovare strategie per non “sbagliare” e, siccome la nostra mente inconscia per valutare una frase negativa deve necessariamente costruire prima l’immagine in positivo, su cosa si concentrerà quando dovrà trovare soluzioni? Prima sullo sbagliare.

La seconda domanda, invece, pone l’attenzione sul migliorare il gesto in particolare. “Migliorare” è una parola magica per la nostra mente inconscia, infatti, quando io pongo una domanda con questa parola, automaticamente la mente inconscia si concentra sia sulle soluzioni per migliorare sia sul fatto che è possibile migliorare quell’aspetto specifico.

Questo semplicissimo esempio ci fa capire che anche porre una semplicissima domanda può fare una differenza straordinaria.

 

2) La mente cerca una risposta ad ogni domanda che gli viene posta.

Quando dico ad ogni domanda intendo proprio a tutte. Anche se la mente razionale non si concentra sulla ricerca della risposta lo farà la mente inconscia per noi. Questo, se da un lato sembra una situazione innocua, non lo è perchè ci poniamo, continuamente e non necessariamente in maniera conscia, moltissime domande durante la giornata.

Ti faccio un esempio pratico per spiegarti le implicazioni che può avere questo potere sulla vita di tutti i giorni. Mettiamo il caso tu abbia avuto una notizia che proprio non volevi avere, una brutta notizia per la tua professione da sportivo ( ovviamente vale per la vita di tutti i giorni ). La tua mente, automaticamente, in base alle tue convinzioni e le tue abitudini, si pone una domanda. Ora può porsi migliaia e migliaia di domande diverse, analizziamone alcune:

  • Perchè è successo proprio a me?
  • Perchè non riesco mai ad ottenere un percorso facile?
  • Perchè quella persona mi viene sempre contro?

Oppure domande del tipo:

  • Come posso girare la situazione a mio vantaggio?
  • Cosa c’è di buono?
  • Come posso uscirne vincitore, comunque?
  • Cosa posso imparare da questa situazione?

Queste 2 tipologie di domande, faranno la differenza nel tuo stato emozionale e nella tua capacità di trovare una soluzione. Le prime ci fanno concentrare sul problema ( e la prima in particolare può portare risposte tipo: “perchè sono sfigato”, ” o “perchè non sono capace” ), le seconde sulle opportunità e  sulla soluzione.

Chi per abitudine e per condizionamento sociale si pone le prime, non passerà un buon momento e dovrà faticare tantissimo per gestire la situazione. Chi invece è abituato a porsi domande come le seconde, otterrà risultati migliori della media, a volte anche risultati straordinari!

La domanda che mi ha cambiato la vita!

Se hai letto con attenzione, io ho scritto nel titolo che una domanda in particolare, ma ha cambiato la vita. Ebbene oggi voglio condividerla con te. La mia domanda speciale è la seguente:

“Quale opportunità c’è in questa occasione?”

Poi ci sono alcune sfaccettature che dipendono dai casi come:

  • Che opportunità è nascosta in questa esperienza che devo fare necessariamente?
  • Quale opportunità è nascosta in questo ( infortunio, errore, sconfitta, perdita, ecc… )?

Può sembrare una semplice domanda. Ma ti assicuro che ha cambiato il modo con cui affronto le sfide della vita, del lavoro, della famiglia, ecc…

Da quando ho creato l’abitudine di pormi questa domanda mi rendo conto di avere una marcia in più, rispetto a qualche tempo fa.

Invito personale

Per concludere questo post, ti faccio un invito personale. Impara a porti domande che siano produttive!

Tag:

Condividi questo post con il mondo!

2 COMMENTI

  1. Ciao Mauro,
    bellissimo questo tua articolo che in modo semplice e preciso spiega il potere delle domande, e come conseguenza ha la forza di migliorare lo stato d’animo di chi imparae a porsi le giuste domande.

    Claudio

    • Ciao Claudio
      grazie, sono contento che ti piaccia!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© Copyright 2016 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares