Il Mental Coach deve assolutamente sapere che…

Aumentano i contatti delle persone che mi chiedono un percorso personalizzato per diventare Mental Coach. Fino a 6 mesi fa non avevo alcuna intensione di avventurarmi in un’area così complessa come la formazione di una figura professionale così complessa.

Poi data la numerosa richiesta e data la mia enorme passione in questo campo, ho deciso di accettare alcune di queste proposte.

Il mio primo passo, ormai 6 mesi fa, è stato quello di studiarmi i percorsi di formazioni presenti oggi in Italia (sopratutto quelli presenti sul web). Devo dire che alcuni li ho trovati davvero ben fatti altri, assolutamente da non prendere in considerazione, almeno secondo i miei standard. Un fattore in comune è stato quello di basare il percorso formativo sulla PNL ( Programmazione Neuro Linguistica ), per alcuni percorsi la PNL rappresenta più del 60% del corso ( in alcuni casi scellerati il 100% ).

Ho notato anche che qualche percorso si basa su un modello personalizzato. Ottimo, ben venga la personalizzazione in base alle proprie esperienze e alle proprie deduzioni. Non penso sia utile che tutte le scuole di formazione in questo caso si conformino, guardate che livello basso presenta la scuola tradizionale ( compresa l’università ) con programmi e metodologie molto conformate.

Infine, ho notato anche che qualche azienda di formazione, aiuta i neo Mental Coach a trovare i primi clienti.

Ma cosa mi ha davvero stonato, in tutta la mia ricerca, è che pochi hanno davvero scritto quello che serve ad una persona per ESSERE un Mental Coach. Mi rendo conto che è antieconomico, e che le scuole di formazione vogliono passare il concetto che chiunque possa diventare Mental Coach, ma non è così!

Basta studiare per diventare ingegnere, avvocato, commercialista, ecc… ma per la figura professionale del Mental Coach studiare non è sufficiente.

Ecco di seguito quello che sono le competenze che un Mental Coach deve  sviluppare e le caratteristiche personali che lo fanno ESSERE:

Caratteristiche personali

  • Coerenza ( andresti da un dietologo grasso? IO NO! Non mi affiderei ad un Mental Coach incoerente)
  • Dedizione
  • Benessere fisico. Essere in forma!
  • Benessere emozionale
  • Atteggiamento produttivo ( non è sufficiente quello positivo )
  • Dedito al Co.Co.MI. ( Continuo e costante miglioramento )
  • Amore verso le persone
  • Saper vedere nelle persone il Campione nascosto
  • Ottima autostima
  • Credere che ogni persona che si segue possa raggiungere risultati straordinari

Competenze

  • Non basta la PNL, questa fantastica tecnica di comunicazione non è l’unica da conoscere
  • Tecniche di Equilibrio Emozionale
  • Tecniche di trasformazione emozionale e di trasformazione profonda
  • Tecniche di rilassamento
  • Tecniche di respirazione
  • Tecniche avanzate di goal setting
  • Tecniche di rafforzamento della motivazione
  • Tecniche di Time Management selettivo
  • Buona conoscenza dell’alimentazione umana
  • Conoscenza ( almeno di base ) della fisiologia
  • Essere un ottimo venditore
  • Saper comunicare i maniera efficace sia One-to-One che davanti ad una platea

 

Alcune competenze che sono facoltative ma che possono fare davvero la differenza:

  • Grande visione d’insieme
  • Eccellenti capacità di apprendimento ( sia teorico che pratico )
  • Forte conoscenza del settore dei propri assistiti

 

Conclusioni

Infine io non credo nei tuttologi. Io non credo che un mental coach possa essere, almeno per il mio standard, sia un Life Coach, sia un Mental Coach Sportivo, sia un Business Coach che un Wellness Coach.

Il tuttologo sa un po’ di tutto ma nulla davvero da Campione.

Arrivato ad un certo punto della propria formazione bisogna scegliere una specializzazione. Per essere un mental coach valido bisogna essere molto preparati. Se hai in testa lo standard universitario, con me ti stai sbagliando. Ho studiato molto di più e meglio nell’ambito della crescita personale e per essere il mental coach che sono oggi che per diventare Ingegnere ( e ti assicuro che ingegneria non è una passeggiata di salute ).

Mi auguro con questo articolo di aver fatto un po’ di chiarezza a chi vuole ESSERE un Mental Coach di livello superiore alla massa.

Condividi questo post con il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© Copyright 2016 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares