Il killer n° 2 del successo!

procrastinazioneSiamo nati per ottenere successo! Tutti, nessuno escluso! La maggioranza delle persone lavora costantemente e con ferocia per ammazzare le proprie chance di riuscita. Con un impegno davvero impressionante.

Come ho raccontato nel primo articolo della serie “I Killer del successo” la prima causa di insuccesso delle persone è la lamentela. Riassumo il post, che ti invito a leggere con attenzione con una frase molto indicativa:

“Ogni volta che ti lamenti stai ammazzando una possibilità di avere successo!”

In questo post ti racconterò della 2° causa di insuccesso.

La procrastinazione.

“Non fare domani quello che puoi fare oggi!”

Mentre la lamentela ammazzava l’opportunità di successo, la procrastinazione è ancora più subdola, ti permette di guardare l’opportunità di ottenere successo che se ne va, che va via dalle tue mani.

Procediamo con ordine è vediamo cosa sia la procrastinazione.

Definizione: “Rimandare con lo scopo di temporeggiare o, addirittura, di non fare ciò che si dovrebbe

Succede ogni volta che ci sentiamo bloccati o che non siamo sufficientemente motivati a compiere le azioni specifiche che compongono il nostro compito. In pratica accettiamo uno stato di immobilismo e non facciamo nessuna azione.

Io sono dell’idea che se sto procrastinando su un’azione che potrebbe portarmi al successo mi auguro ci sia qualcuno che abbia il buon cuore di darmi “un bel calcio nel sedere” ( metaforico nella maggioranza dei casi ), così per il dolore e l’inerzia sono costretto a tornare a fare le cose importanti.

Non scherzo quando dico che è un killer del successo. Infatti temporeggiare e rimandare ( ingredienti fondamentali per procrastinare ) fanno perdere i cosiddetti “treni della vita”. Infatti passano molti “treni” o opportunità, chi è abituato ad agire ne prende molti e ottiene molto successo, chi è abituato a procrastinare non ne prende nessuno o quasi e ottiene insuccesso nella sua vita.

Le persone comuni pensano che i primi ( chi è abituato ad agire ) sono “fortunati” per a loro è arrivata l’occasione della vita, a volte senza rendersi conto che anche a loro capitano moltissime opportunità ma non sono pronti e abituati a cogliere l’opportunità.

Come si fa a non procrastinare più?

Mentre per la lamentela bisognava utilizzare il potere delle domande, per le procrastinazione bisogna “compiere azioni concrete”. Vediamo come fare:

1° Passo: Consapevolezza
Scrivi su un foglio di carta un elenco di cose che dovresti fare e che per una ragione o per un’altra non hai ancora fatto. Scrivi tutte quelle azioni, piccole o grandi che sai che sono importanti per te ma che non hai ancora svolto. Fai una selezione e scegli le 3 più importanti.

2° Passo: Motivazione
Scrivi, su un altro foglio le 3 azioni scelte. Per ognuna scrivi da un lato, cosa ti costerà continuare a procrastinare ( sii duro con te stesso e dipingi un quadro disastroso ma realista ) dall’altra parte scrivi tutti le ragioni per le quali compiere quell’azione è importante, cosa ti darà e cosa ti farà guadagnare ( non necessariamente dal punto di vista economico ) e dipingi un quadro bellissimo e realista di quello che otterrai compiendo l’azione in questione

3° Passo: Fai il primo passo
Se ti fermi al passo 2 non hai cambiato nulla nella tua vita. Ora per ognuna delle tre azioni, compi il primo passo. Qualcosa anche di piccolo o semplice che ti proietti nell’azione che devi compiere. Più è incisivo questo passo è meglio avrai svolto questo esercizio

4° Passo: Azione, azione, azione
L’ultimo passo, è quello di compiere l’azione per intero. Potrebbe essere anche in un altro momento ( non consigliato ) o se si svolge in un arco temporale lungo è quello di pianificare ogni parte dell’azione e seguire il programma come se fosse legge.

Ecco un segreto del successo!

Il vero successo lo raggiungi quando entra nelle tue abitudini la capacità di compiere velocemente le azioni importanti della tua vita. Quando acquisisci questa abitudine ti accorgerai che la vita presenta molte più opportunità.

Per la maggioranza delle persone non è così, infatti se ti lamenti ( 1° killer ) o procrastini ( 2° killer ) non vedi le opportunità che ti si presentano.

Tag:

Condividi questo post con il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© Copyright 2016 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares