La perseveranza apre la strada che porta al successo!

La perseveranza apre la strada che porta al successo!

Sembra solo una frase fatta, vero?

Ma dietro nasconde molto più che un semplice non mollare mai!

Io ad un atleta non direi mai, non mollare, perchè lo farei concentrare sul “mollare”. Ma cercherei di formarlo e di educarlo alla perseveranza.

Il primo obiettivo che un allenatore o un mental coach sportivo deve porsi è quello che il suo atleta o la sua squadra sia disposta a fare tutto il possibile per arrivare alla vittoria.

E per raggiungere questo risultato bisogna anche essere:

  • Disposti ad allenarsi duramente, intensamente e con una qualità straordinaria.
  • Disposti a rialzarsi sempre ogni volta che si cade e rialzarsi più affamati di prima.
  • Disposti a credere di poter vincere, sapendo di essere vincenti.
  • Disposti a mettere in discussione le proprie credenze e certezze, se necessario, per raggiungere i propri obiettivi.

Per far tutto ciò bisogna essere perseveranti.

Il successo non lo si raggiunge senza sudore e senza un impegno straordinario, non solo nell’allenamento e nella gara, ma anche nella preparazione mentale.

La perseveranza non è una caratteristica insita nell’atleta, la si allena, in 2 modi:

  1. Attraverso l’abitudine
  2. Attraverso il mental coaching sportivo

Le abitudini servono a rafforzare o cambiare il carattere di una persona. Sapete come si impara a rialzarsi una volta caduti? Facendolo!

All’inizio, per chi non vi è abituato è difficile e bisogna imporselo, poi dopo varie volte diventa naturale e diventa istintivo.

Il salto di qualità poi lo si raggiunge con l’allenamento mentale. Infatti, per rialzarsi con l’atteggiamento giusto rendendo l’esperienza potenziante, bisogna allenare la mente a dare i giusti significati e bisogna avere un’autostima straordinaria.

Questo vale per ogni caratteristica della perseveranza. Bisogna cambiare in meglio le proprie abitudini e bisogna agire con il mental coaching sportivo per rafforzarsi e per diventare più forte.

Inoltre, per finire, la perseveranza è quella dote che permette un atleta di andare oltre la propria fatica psico-fisica, e di andare oltre alle circostanze. Un atleta perseverante è più strutturato e forte per superare un torto arbitrale, ad esempio, ed è molto più forte a recuperare da un infortunio.

Quindi per essere un vincente ed avere successo nello sport bisogna diventare perseveranti!

Tag:

Condividi questo post con il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© Copyright 2016 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares