Iscriviti al mio canale Youtube

Per Vincere bisogna prepararsi a Vincere!

vincere i mondiali 2014I Mondiali di Calcio sono una straordinaria opportunità di crescita per tutti, anche per chi li guarda solamente.

Sicuramente abbiamo il cuore che batte per la nostra nazionale, ma gli appassionati di calcio stanno guardando anche le altre partite. Ai mondiali di calcio ci sono i migliori e le squadre migliori. E dai migliori c’è sempre molto da imparare.

Finora, e soprattutto dopo la sconfitta dell’Italia con la Costa Rica, ho deciso di scrivere un articolo per spiegare quali sono gli ingredienti fondamentali per vincere. 

In passato, per vincere bastava avere i calciatori più forti tecnicamente o un’organizzazione tattica ottima, oggi non è più sufficiente. Oggi per  Vincere bisogna essere preparati in maniera eccellente nelle seguenti 4 aree:

  1. Atleticamente
  2. Tecnicamente
  3. Tatticamente
  4. Mentalmente

L’Italia, onestamente, dopo quello che ho visto nelle prime 2 partite, è preparata solo tecnicamente e abbastanza tatticamente. Si è presentata con una condizione atletica discutibile e una preparazione mentale decisamente carente.

Ma anche altre squadre blasonate hanno avuto le loro difficoltà, come il Brasile che vince la prima partita con un rigore inesistente e la seconda la pareggia, soffrendo. I padroni di casa sono straordinariamente preparati tecnicamente, ma peccano di tattica e condizione atletica.

Un vero disastro è stata la Spagna. La tecnica non si discute, ovviamente. Ma un vero disastro dal punto di vista fisico, tattico e mentale.

Anche la Germania che ha davvero brillato nella prima giornata, ha avuto forti difficoltà con il Ghana. O l’Argentina che ha vinto la seconda partita con l’Iran, squadra mediocre ma che corre come poche altre, segnando nei minuti finali e con il proprio portiere da miglior in campo.

Poi troviamo delle belle sorprese, squadre che non hanno grande qualità nel campo, ma che hanno capito che il calcio, essendo uno sport dinamico, è necessario correre, ed essere straordinariamente preparati atleticamente. Squadre come il Costa Rica, il Ghana ( anche se ha sbagliato la prima partita), il Messico, l’Australia, l’Iran, ecc…

Finora ho visto solo una nazionale davvero preparata in tutte e quattro le aree, l’Olanda. Corrono come il Costa Rica, sono preparati tatticamente, hanno un’indiscussa preparazione tecnica, e nei loro occhi brilla la luce di chi vuole vincere e chi sa che può arrivare fino in fondo a questo mondiale. La partita con la Spagna è stata indicativa. Potevano dopo il 3 a 1 rallentare e “conservare la gamba” per le altre partite del girone, invece no, hanno voluto segnare altri gol. La partita è finita 5-1, ma alla fine potevano finire anche 7-1. Poi contro l’Australia, una squadra che ha messo molto cuore e corsa, hanno vinto in recupero con un grande sforzo e grande sacrificio.

Per concludere, in questo mondiale, ho visto molte squadre impreparate. Sono colpito come è possibile che nel 2014 ancora molte squadre non siano preparate fisicamente ad una competizione del genere. E inoltre, non ci sono mental coach negli staff. Si improvvisa ancora la preparazione mentale. Affidandosi alla preparazione mentale dei singoli o peggio ancora al buon senso degli allenatori

Tag:

Condividi questo post con il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© Copyright 2016 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares