Quando è necessario contattare un mental coach?

mental coach sportivo

Prima di rispondere a questa domanda ti racconto lo stato dell’arte. Oggi gli atleti contattano un mental coach in 2 casi:

1) Quando sono in crisi

2) Quando prendono consapevolezza di dover migliorare la propria preparazione mentale

Il primo caso è il più numeroso. Gli atleti che finora hanno compilato il form di contatto hanno tutti raccontato una difficoltà che volevano superare, tranne uno che mi ha comunicato l’esigenza di essere più preparato mentalmente ad affrontare le gare.

Questo non succede solo a me come mental coach, ma è consuetudine anche per i miei colleghi. Ovviamente non penso che siano queste le uniche ragioni che devono spingere un atleta a rivolgersi ad un mental coach. Di seguito ti dico, a mio parere, quale dovrebbero essere le motivazioni principali:

  1. Voler diventare un Vincente o sviluppare un’eccellente mentalità vincente.
  2. Voler fare il salto di qualità. Passare da buon atleta a Campione.
  3. Voler imparare a sfruttare al meglio il proprio potenziale.
  4. Imparare a porsi obiettivi davvero ambiziosi, e RAGGIUNGERLI!!!
  5. Voler imparare a gestire le proprie emozioni e conoscere le strategie per entrare in uno stato emotivo produttivo velocemente.
  6. Voler sfruttare davvero il proprio potenziale
  7. Voler crescere come persona e come atleta
  8. Voler imparare a godersi la propria professione con gioia

Ovviamente, l’atleta che è in crisi ha urgente bisogno dell’intervento di un mental coach, per aiutarlo superare la il momento di difficoltà. Ma dopo aver raggiunto l’obiettivo è fondamentale continuare la coaching per raggiungere risultati davvero importanti, risultati straordinari.

Ieri ad un corso un mental coach che stimo, di nome Angelo Bonacci, ha detto che un Campione che ha vinto tanto necessita comunque di coaching perchè potrebbe porsi l’obiettivo di diventare un campione ricordato dalle persone, un campione che resta nella storia.

In conclusione, esistono moltissime ragioni per contattare un mental coach, l’importante è farlo. In maniera serena e senza pregiudizi di sorta che hanno come risultato solo quello di perdere opportunità!

Condividi questo post con il mondo!

2 COMMENTI

  1. Voglio contattare un mental coach per mio figlio che dovrebbe intraprendere la primavera. E lui è basso di umore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© Copyright 2016 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares