“Vivere il presente” scritto da Valentino Rossi!

Valentino RossiAdoro leggere! Leggo un po’ di tutto, con avidità e passione. Qualche volta mi capita di leggere delle autobiografie. Mi colpiscono sempre molto per i numerosi spunti che riesco a trovare per la mia vita e il mio ruolo di mental coach.

In questi giorno sto leggendo un libro scritto da uno degli atleti italiani più conosciuti al mondo, Valentino Rossi.

Mentre ero immerso nei suoi racconti ho trovato un paio di pagine che spiegavano, con la sua esperienza, il “vivere il presente“. Te le riporto in questo post in maniera integrale per darti la possibilità di leggere questo piccolo passo.

Dal libro: “Pensa se non ci avessi provato” di Valentino Rossi

Mentre racconta delle 2 gare più importanti della sua carriera!

“Eppure la vigilia della gara di Welkom così come quella di Phillip Island, sei mesi dopo, la ricordo come la vigilia di qualsiasi altra gara. Ma è normale, per me, perchè io non do mai peso al fatto che una gara importante o un sorpasso possono cambiare la mia carriera e la mia vita.

Mi immergo così tanto nel vortice delle cose alle quali sevo pensare – la messa a punto della moto, la scelta delle gomme,o degli assetti, il modo in cui sto guidando io e come guidano gli altri nei vari punti – che non rifletto mai su che cosa c’è in gioco in gara

Penso solo al regime di rotazione a cui devo portare il motore per partire bene, a come devo lasciare la frizione; oppure che devo entrare in curva in un certo modo, magari mezzo metro più all’interno perchè altrimenti perdo mezzo decimo, che devo staccare in quel determinato punto. Insomma, penso a come guidare.

Quando mi metto la tuta, salgo sulla moto e vado sulla linea di partenza, il mio cervello si libera da ogni pensiero che non sia strettamente legato alla guida. Riesco a isolare tutto il resto, non mi faccio sopravanzare dal nervosismo, non mi metto mai a pensare, quando abbasso la visiera, che mi sto giocando la faccia oppure il campionato o addittura la carriera

Non me lo impongo, mi viene naturale. Ecco perchè molte volte mi si vede scherzare e sorridere pochi minuti prima della partenza.
Questo atteggiamento mentale è di basilare importanza, per me. Non potrei concepire nessuna altro modo di correre. Perchè se ti metti in testa troppi pensieri finisci per commettere degli errori”

Per spiegare il “vivere il presente” non potevo utilizzare parole migliori di quelle di un grande Campione, di un vero vincente!

Tag:

Condividi questo post con il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

 

© Copyright 2016 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares