Quotidianamente seguo, attraverso le coaching, tennisti e tenniste. Collaboro con Maestri di tennis e sono spesso a telefono con i genitori ti tennisti agonisti.

Il tennis è sicuramente uno degli sport più complessi dal punto di vista emotivo e mentale. In oltre 7 anni ho sviluppato strategie pratiche, facilmente applicabili, e che permettono di conquistare obiettivi ambiziosi!

Vuoi diventare un Tennista Vincente?
Contatta Mauro Pepe il Mental Coach di Vinciconlamente





Il tuo nome (richiesto)

Città di residenza

Età

La tua email (richiesto)

Il tuo telefono (richiesto)

Cosa vuoi migliorare? o che obiettivi vuoi raggiungere?

Generalmente, nel tennis, vengo contattato da:

  • Tennisti professionisti o un elemento del loro staff
  • Maestri di tennis per un tennista specifico oppure per creare un progetto continuativo e per alzare la qualità dei tennisti dal punto di vista della loro preparazione mentale
  • Genitori di tennisti agonisti che vedono il loro figlio che non riesce ad esprimersi al meglio o perchè vogliono regalargli l’opportunità di giocarsi le sue carte per diventare un professionista

Quello che la maggioranza degli atleti sottovaluta è che la preparazione mentale alla Djokovic si impara. I professionisti e i Top 100 tutti curano anche la loro preparazione mentale. Infatti per raggiungere livelli davvero esaltanti è necessario, oggi ancor di più, lavorare su quelle che io chiamo le 4 le colonne del successo sportivo:

  1. Preparazione tecnica
  2. Preparazione tattica
  3. Preparazione atletica
  4. Preparazione mentale

Insomma se vuoi diventare un Vincente nel tennis devi allenarti per esserlo. Devi diventare bravo a gestire le tue emozioni e sfruttarle per diventare ancora più forte e, inoltre, devi imparare ad essere preparatissimo mentalmente il giorno della partita! e…

… contattare Mauro Pepe il Mental Coach di Tennis Vinciconlamente!

Cosa fa un Mental Coach nel Tennis?

Il Mental Coach prepara il tennista sia dal punto di vista emotivo che mentale. Lo prepara a rendere al meglio delle sue possibilità quando conta di più, durante il Match. Inoltre, con un lavoro strutturato e con un programma personalizzato sulle esigenze del tennista lo aiuta ad imparare ad innescare il suo Stato di Grazia.

Inoltre un buon Mental Coach di tennis è necessario che conosca bene le dinamiche caratteristiche di questo sport decisamente complesso dal punto di vista mentale. Molti lo definiscono lo sport del diavolo, proprio per le difficoltà. Non scegliere un Mental Coach qualsiasi, ma scegli un Mental Coach con almeno 5 anni di esperienza se vuoi ottimizzare i risultati.

Per rispondere correttamente alla domanda del paragrafo: Cosa fa un mental coach di tennis, ecco un elenco:

  • Creazione di obiettivi ben posti
  • Strutturazione di un programma per sviluppare una eccellente mentalità vincente
  • Scoperta e sviluppo dei punti di forza del tennista
  • Individuazione delle criticità, trasformarle in aree di miglioramento e strutturare un piano di lavoro per migliorarle
  • Insegnare la gestione delle emozioni
  • Sviluppo della preparazione mentale
  • Gestione del match (con tutte le tecniche semplici e potenti sviluppate negli ultimi 7 anni a contatto con numerosi tennisti e tenniste anche di livello internazionale)
  • Gestione dei post-match
  • Strutturare un percorso di continuo e costante miglioramento
  • Feedback produttivo
  • Strategia in 4 passi per migliorare la tecnica sfruttando i neuroni specchio

Se vuoi tutto ciò allora devi contattare il Mental Coach di Vinciconlamente 😀

Perchè il Mental Coach di tennis Vinciconlamente? Cosa offre di più?

Sono 20 anni che mi occupo di crescita personale. Oltre 15 che faccio coaching prima come life coach poi come business coach e sport mental coach. Negli ultimi 10 anni ho deciso di unire le mie 2 più grandi passioni il coaching con lo sport e ho seguito oltre 100 atleti in 22 sport diversi. Lo sport dove ho seguito più atleti indovina quale è stato?
Il Tennis!

Di seguito ti scrivo qualche esempio che un Mental Coach Vinciconlamente (sto formando altri mental coach con il mio metodo) ha sviluppato di speciale. Sono i nostri punti di forza:

  • Migliorare la tecnica in maniera impensabile.
    Ho sviluppato una strategie in 4 passi che sfrutta tecniche di mental training, innesco dei “neuroni specchio”, routine comunicative durante l’allenamento, e ancoraggi per le convinzioni. Sono l’unico mental coach sportivo ad utilizzarla in questo modo (ideata e migliorata da me negli ultimi 5 anni). Inoltre, è di una facilità disarmante!
    Nel tennis con questa tecnica ho aiutato tennisti ad esempio a:
    1. Creare un servizio eccellente
    2. Migliorare le volèe
    3. Correggere degli errori tecnici che il tennista si porta dietro da molto tempo
    4. Memorizzare e interiorizzare gli schemi e i costrutti di gioco
    5. Ecc…
  • Sviluppare una Mentalità vincente.
    Tutti bene o male parlano di mentalità vincente ma nessuno traduce in passi concreti il percorso per sviluppare la mentalità vincente nel Tennis.
    Io ho creato un protocollo da seguire.
  • Ginnastica Emozionale.
    Una delle strategie che stanno aiutando i numerosi atleti che seguo ad imparare ad entrare nello stato emozionale che più desiderano, in pochi attimi!
    Prima del match provi ansia? preoccupazione? troppa tensione? un blocco allo stomaco? hai paura di non riuscire a fare la tua migliore prestazione?
    Senti di non riuscire a gestire la troppa pressione?
    Prima del match di tennis non ti senti motivato? non ti senti carico? non ti senti pronto alla “battaglia”?
    Con la ginnastica emozionale ( Vinciconlamente ) imparerai a entrare nello stato emotivo che ti permetterà di fare una prestazione straordinaria.
  • Pianificazione e creazione di un percorso di crescita tennistica.
    La maggioranza dei ragazzi che praticano il tennis (purtroppo anche a livelli molto alti) stentano a fare salti di qualità. Non sanno come organizzare e pianificare la crescita (tecnica, tattica, atletica, mentale).
  • Imparare a porsi obiettivi Vincenti.
    L’80% degli obiettivi che vengono posti sono stressanti e deleteri, solo pochi obiettivi sono motivanti e produttivi, e solo pochi obiettivi vengono davvero raggiunti.
    Con me imparerai come si pongono gli obiettivi SMART che ti permetteranno di essere motivato e focalizzato nel tempo.

Potrei andare avanti con decine di punti ma penso di essere riuscito a farti capire cosa intendo!

Come si struttura un percorso con un Mental Coach di tennis?

Dipende dal livello di professionismo ( o meno ) del tennista da seguire. Dipende anche dagli obiettivi. Il percorso, per un tennista viene costruito su misura. La mia più grande motivazione sono i risultati. A me interessa che la persona che seguo ottenga risultati straordinari.

Dopo un primo incontro preliminare ( di persona, per telefono, o in videochiamata) studio la situazione così da poter proporre un percorso personalizzato sulle esigenze dell’atleta.

Negli ultimi anni ho creato percorsi di coaching di vario genere, poi ho deciso che i più produttivi ( tagliati su misura per obiettivi e capacità economiche) erano i seguenti:

  1. Base.
    Adatto ai tennisti agonisti.
  2. Semi-professionista.
    Adatto ai tennisti semiprofessionisti e agli agonisti di livello internazionale (circuito ETA e ITF).
  3. Professionista
    Questo percorso viene costruito su misura delle esigenze del Tennista Professionista (circuito ITF ad alto livello e circuiti ATP e WTA)

Quanto dura un percorso di coaching nel tennis?

La durata è variabile. Generalmente creo un primo percorso di 4 coaching, una a settimana per un mese. Faccio un mini-percorso iniziale per permettere innanzitutto al tennista di sperimentare i benefici di essere seguito da un mental coach, inoltre perché io devo appurare che il tennista mi segue ed è motivato ad essere il protagonista del percorso di coaching.

Dopo questa prima serie di coaching si può valutare di creare un percorso più lungo, in base agli obiettivi dell’atleta.

Quanto costa un percorso con un Mental Coach di Tennis?

Ci sono 3 fasce di prezzo:

  1. Base.
  2. Semi-professionista.
  3. Professionista.

Cosa chiedono generalmente i Tennisti al Mental Coach?

Le richieste sono tante e molteplici. Ti riporto quelle più comuni che mi vengono richieste dai tennisti, dai maestri e dai genitori dei tennisti:

  • Provo una forte ansia pre-match che mi blocca e mi fa giocare male.
  • Voglio essere più concentrato in campo
  • Non voglio giocare con il braccino
  • Nel match voglio giocare bene come faccio in allenamento
  • Crollo nei momenti decisivi
  • Voglio essere più motivato e carico.
  • Mi blocco quando sbaglio tanto
  • Quando sbaglio la prima a volte ho paura di fare un doppio fallo
  • Non riesco a raggiungere la classifica (ognuno mi dice il suo numerino che vuole raggiungere)

Qual è il rapporto corretto Tennista – Mental Coach?

Il mental coach non è una persona che ti dice quello che vuoi sentirti dire. Se ne hai bisogno fallo fare ad un amico. Il Mental Coach è chi ti spinge ad ottenere più di quello che hai ottenuto finora. Ti spinge oltre il tuo limite e te lo fa raggiungere con una mentalità vincente. Sfruttando il mio ingrediente magico, il divertimento!

Io creo rapporti molto belli con gli atleti che seguo, informali e professionali.

Ma sia ben chiaro che io sono motivato dai risultati concreti.

Ecco alcuni video che ho realizzato sul tennis?

Guarda la playlist che ho creato sui video in cui tratto il tennis