6 Domande Speciali per risolvere qualsiasi problema (o sfida)!

Esistono domande produttive e improduttive

Le prime ci danno un vantaggio e le seconde, invece, ci tolgono qualcosa.

Quando siamo di fronte ad un problema o di fronte ad una difficoltà, la qualità delle domande incide sulla nostra capacità di risolvere la questione.

La maggior parte delle persone utilizza solo le domande improduttive, a volte anche come imprecazione, tipo: “perché succede proprio a me!”

Le domande improduttive, quindi, sono tutte le domande che non ci aiutano nel nostro intento, quelle che ci fanno concentrare su aspetti improduttivi.

Generalmente sono le domande che ci fanno restare ancorati ad un problema. Spesso sono domande che iniziano con il “perché”.

Esempi di domande improduttive:

  • Perché capitano sempre a me?
  • Perché sono sempre così sfigato/a?
  • Perché non riesco a portare a termine questo progetto?
  • Perché ogni volta che succede quello provo ansia ( o qualsiasi altra emozione )?
  • Perché per stare tranquillo devo per forza…?

Se preferisci vedere il video

 

Ovviamente alcune volte ha senso porsi domande con il “perché”. Si chiamano “domande di analisi” e servono per analizzare lo stato dell’arte di una situazione. L’importante è bilanciare correttamente queste domande. Al massimo il 15-20% concentrarsi sulle domande di analisi e il resto del tempo con domande rivolte alla risoluzione della questione. 

Domande produttive

Parliamo ora di domande produttive.

Le domande produttive sono quelle che ci aiutano, attraverso la ricerca della risposta, a fare un passo in avanti verso i nostri desideri. Sia che si tratti di raggiungere un obiettivo, sia che si tratti di entrare in uno stato d’animo particolare (oppure uscire da uno stato emozionale indesiderato).

Queste domande iniziano o con “come posso” o con “Cosa…”

6 domande speciale per problemi e sfide

Vediamo adesso 6 domande speciali per risolvere qualsiasi problema o  affrontare qualsiasi sfida:

  1. Cosa posso imparare da questa situazione?
  2. Cosa c’è di buono in questo? Qual è l’opportunità?
  3. Come posso utilizzare questa situazione a mio vantaggio?
  4. Cosa posso fare per rendere l’apprendimento più efficace, più veloce e divertente?
  5. Come posso trasformare questa sensazione di (emozione dolorosa) in una sensazione di ( emozione positiva)?
  6. Come posso divertirmi mentre lavoro?

Gestire l’Ansia sta diventando una sfida sempre più difficile?

Se sei interessato al corso vincere la tua ansia:

🔥 Video Corso Vincere Ansia: https://vincereansia.it/ev-org-optin/

Condividi questo post con il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

© Copyright 2019 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares