Come gestire un rifiuto

Hai mai ricevuto un rifiuto? un 2 di picche? o semplicemente un NO?
Ovviamente lo hai ricevuto come tutte le persone. Io ne ho presi tanti!!! 🙂
A nessuno piace ma alcune persone si bloccano di fronte ad un rifiuto! Molti dopo un rifiuto mettono in discussione se stessi dando una forte spallata alla propria Autostima.

Prima di spiegarti come gestire un rifiuto è importante capire perché ci fa soffrire così tanto:

  • Ogni persona ha un bisogno atavico di sentirsi accettata e amata
  • Tendiamo a generalizzare il rifiuto. Un rifiuto ad una nostra proposta lo interpretiamo come un rifiuto alla nostra persona
  • Personalizziamo le situazioni e un NO diventa nella nostra mente che non siamo stati accettati e che non saremo amati.

Se preferisci guardare il video alla lettura del testo:

Ovviamente soffriamo di piĂą quando il rifiuto entra in una delle seguenti categorie:

  • Lo pronuncia una persona amata
  • Le situazioni particolari dove abbiamo investito molto tempo a prepararci
  • Quando avevamo aspettative molto alte sull’esperienza che ci approcciavamo a vivere

Ma ecco alcuni consigli preziosi per imparare a gestire un rifiuto in maniera produttiva, senza soffrire e dando valore alla propria Autostima!

Consiglio n°1: Contestualizza e non farne una questione personale

Consiglio n°2: Allenati a sentirti dire NO

Consiglio n°3: Come gestire un rifiuto in amore

Consiglio n° 4: Approfitta dell’opportunitĂ  del NO ( UniversitĂ  dei NO)

Consiglio speciale: Se vuoi diventare bravo a gestire i rifiuti che ti arriveranno nella tua vita lavora quotidianamente sulla tua Autostima, nessuno può farlo per te!

Condividi questo post con il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

© Copyright 2019 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares