Iscriviti al mio canale Youtube
Iscriviti al mio canale Telegram

Come eliminare i pensieri negativi che ti vengono in testa!

Ti è mai capitato di vivere una situazione importante e di essere molto concentrato. Per te è fondamentale poter utilizzare tutto il tuo potenziale e ti stai impegnando al massimo per ottenere quello che vuoi.

Poi ad un tratto arrivano alcuni pensieri che ti distraggono e altri pensieri negativi che ti creano dei dubbi. Non è necessario essere un esperto per capire che i pensieri negativi non aiutano ad ottenere il meglio da noi stessi.

Quei pensieri arrivano e basta, senza preavviso e senza che noi volontariamente li cerchiamo o li creiamo. Infatti arrivano dalla mente inconscia e non da quella consapevole. Noi razionalmente vogliamo restare positivi e concentrati su quello che stiamo facendo e loro arrivano a distruggere tutte le nostre migliori intenzioni e vanno a creare quei dubbi pericolosi per chi deve agire.

Ma come bisogna fare?

Prima di svelarti la soluzione per eliminare i pensieri negativi rispondo a queste domande che bene o male tutti ci siamo posti:

Da dove vengono questi pensieri e perchè ci vengono in testa?

Questi quesiti sono stati l’assillo per centinaia di anni per studiosi, psicologi, scienziati, neurologi, ecc…

Fino a quando non è stato compreso davvero una caratteristica del nostro cervello: Abbiamo una mente razionale consapevole e conscia e una mente creativa, istintiva e inconscia.

Questa divisione permette all’uomo di gestire la sua vita al meglio da sempre. La mente conscia e la mente inconscia hanno 2 compiti separati e non sempre lavorano in sintonia tra loro. A volte capita che la mente conscia vuole qualcosa e la mente inconscia non la vuole per realizzare il suo compito principale.

Il compito principale della mente inconscia è:

  • Allontanarci dalle situazioni di pericolo e dalle situazioni dolorose (fisicamente ed emotivamente)
  • Avvicinarci a situazioni di piacere (fisico e mentale)

Questo compito lo fa alla grande. Ogni volta provi emozioni quali paura, ansia, preoccupazione, frustrazione, ecc… la tua mente inconscia ti vuole allontanare da un possibile dolore. Quando ti arriva un pensiero negativo vuole evitare che tu possa soffrire.

Purtroppo spesso a causa di incongruenze tra i nostri desideri, le nostre convinzioni, i nostri valori e le nostre interpretazioni, l’inconscio e la razionalità vanno in conflitto e mentre stiamo facendo qualcosa di importante ci arrivano pensieri negativi, come allarmi che qualcosa sta per andare storto.

Non sempre questi pensieri negativi rappresentano la realtà che stiamo vivendo. Molto spesso sono solo la voce di alcune paure infondate e irrazionali. E quindi è molto produttivo imparare ad eliminarli.

Come eliminare i pensieri negativi che ti vengono in testa?

Esiste una tecnica molto potente per eliminare i pensieri negativi. Sono necessari 3 passi da eseguire alla lettera:

1) Tu non sei i tuoi pensieri. Essi sono solo “consigli”

Non sei i pensieri che ti vengono in testa. Loro sono solo pensieri, una comunicazione del tuo inconscio che vuole proteggerti da un eventuale dolore o guidarti verso un possibile piacere.
Tu sei molto di più. Puoi scegliere su cosa concentrarti e cosa pensare. Quando ti arriva un pensiero negativo o un dubbio che ti crea incertezza. Accettalo come un consiglio della tua mente “condizionata” ( inconscio ).

2) Accetta, Ringrazia e lascia andare

Questo è il punto più importante. Non combattere il tuo pensiero negativo e non fare l’errore di ignorarlo, lui resta e si presenterà finchè non hai risolto la questione.

Accettalo per quello che è: un “consiglio”. Ringrazia il tuo inconscio perchè ti vuole proteggere e lascialo andare. Come se lo mettessi su una nuvola e con un soffio la mandi via ( tecnica utile a spegnere la mente quando si fa meditazione )

3) Concentrati sul qui ed ora

Ora vuoi diventare davvero efficace ed efficiente? Vuoi fare appello a tutte le tue risorse? Allora vivi nel presente. Concentrato solo su qui ed ora. Sii il momento che stai vivendo. Per farlo concentrati solo su un unico aspetto della questione. Il passato non esiste, il futuro non esiste. Esiste solo il presente.

Tecnica aggiuntiva per eliminare i pensieri negativi

Un’altra tecnica, molto veloce ed efficace è la seguente:

  1. Prendi consapevolezza che hai dei pensieri negativi. Accettali!
  2. Immagina di vederli scritti su un foglio di carta.
  3. Brucialo
  4. Riformula pensieri positivi o meglio ancora riformula pensieri produttivi

Anche se sembra semplicistica questa tecnica è molto utile quando non hai tempo per eseguire quella precedente che ti permette di fare un lavoro un po’ più introspettivo.

In ogni caso, dopo averla applicata è fondamentale ritornare a concentrarsi solo sul PRESENTE!

Un regalo speciale:

Mi piace moltissimo lasciare, dopo le coaching dei file o dei fogli ( nel caso di coaching di persona ) con delle mie frasi molto importanti che racchiudono un concetto utile. Ecco una delle mie preferite:

Il Futuro è solo una rappresentazione ( PROIEZIONE DI QUELLO CHE STA NELLA TUA TESTA ) –> Non esiste
Il Passato è solo una ricostruzione della tua testa di quello che è successo prima –> Impara a prendere solo i riferimenti utili
Il presente è un dono che va vissuto completamente

IL PRESENTE E’ L’UNICA COSA REALE
ED E’ L’UNICA COSA CHE CONTA

Condividi questo post con il mondo!

4 COMMENTI

  1. A me avvolte mi capita di avere pensieri brutti come del tipo cambiare sesso uccidere o altro. Ma sono solo pensiri che io non farei mai. Ma allora perché mi capita di averli? E come posso toglierli dalla mia testa? E come faccio a non aggitarmi quando ci penso? Aiutatemi per favore. Io vengo anche segiuta da una psicologa e prendo dei farmaci ma avvolte i pensieri vanno e ritornano.

    • Ciao Jessica
      pensieri negativi li abbiamo tutti, bisogna imparare a gestirli e se c’è una causa che li genera lavorare sulla causa. Attraverso un commento su un sito non è possibile aiutarti. Sicuramente posso consigliarti di rivolgerti ad un professionista.
      Non so le competenze di questa psicologa, sicuramente lei può darti una mano se ti da esercizi da fare o fa dei lavori specifici con lei. Se poi in qualche mese non ottieni i risultati che desideri, rivolgiti ad uno psicoterapeuta, che va a lavorare sulle cause.
      I medicinali servono solo per “spegnere” il sintomo. Possono andar bene nel frattempo che tu lavori, con il tuo specialista, sulla soluzione.
      In bocca al lupo

  2. Buongiorno,
    sono una ragazza di 16 anni e sto assieme al mio ragazzo da poco più di un anno.
    Prima di lui, ho avuto altri due ragazzi, su cui lui mi ha fatto domande. A certe domande gli avevo mentito o semplicemente non gli avevo detto nulla per non ferirlo.
    Poi, io e lui ci siamo cominciati a frequentare uno/due mesi prima di metterci assieme, ed io, mentre mi frequentavo con lui, soltanto per una sera ho avuto qualcosa con un altro ragazzo (di cui poi mi sono pentita), al mio ragazzo non avevo detto nulla siccome non stavamo assieme e questa cosa, dato che è successa un anno fa, mi sembrava una cosa normale dato che ancora non ero matura. Comunque il mio ragazzo quando ha scoperto di questa storia, mi ha fatto molte domande e io gli ho continuato a mentire per non ferirlo, alla fine gli ho detto tutto, a parte certe cose che riguardano delle chat con quel ragazzo.
    3 settimane fa, avendo visto il profilo instagram di questo ragazzo, mi è tornato tutto in mente e alla fine ho confessato al mio ragazzo le cose che ancora non sapeva e abbiamo litigato. Lui però mi ha perdonata e mi ha detto di stare tranquilla perché ormai è successo e non ci dobbiamo più pensare.
    Il fatto è che da 3 settimane, ho sempre l’ansia per cose che riguardano il mio passato in generale da quando sto con lui, perché lui inizialmente non mi faceva fare molto perché aveva paura io potessi fare un altro sbaglio del genere. Quindi io, magari sapendo che a lui non andava bene che facessi qualcosa, non gli dicevo nulla oppure gli mentivo (su delle cavolate).
    In queste 3 settimane, avendo l’ansia mi vengono continuamente in mente, piccole bugie che gli avevo raccontato oppure cose che non gli avevo raccontato del tutto. Certe di quelle cose gliele ho dette, lui non si è incazzato perché dice che sono cose normali e che è passato. Però io continuo ad avere l’ansia e continuano a venirmi cose in mente (che sono tutte cavolate) di cui sento sempre il bisogno di dirglielo, ma così non va bene perché anche a lui da fastidio se continuo a parlare del mio passato e nemmeno io voglio.
    Non so come smettere di farmi arrivare questi ricordi del passato che sento di dirgli e farmi passare l’ansia per tornare a stare bene come 1 mese fa, senza pensieri. Voglio vivere la mia relazione con lui al meglio, ma questa ansia e questi pensieri mi tormentano e non me lo permettono.
    Il fatto è che non mi vivo bene la vita in generale, anche in famiglia e con gli amici, ho sempre queste cose per la mente.

    • Ciao Valentina
      La questione non è parlare o raccontare al tuo ragazzo i ricordi che ti affiorano e i pensieri che ti vengono in testa. La questione è che questi pensieri sono lo strumento che utilizza il tuo inconscio per comunicare con te, e magari ti sta dicendo che innanzitutto devi accettare il tuo passato, imparare qualche lezione da esso (faresti una grande crescita se impari dal passato), e poi iniziare a vivere solo nel presente.
      L’ansia la creiamo sia con la fisiologia (respirazione accelerata, spalle curve, sguardo un po’ basso, ecc…) sia immaginando che in futuro (anche prossimo) potresti soffrire per qualche ragione. Se impari a respirare bene e a vivere nel presente godendoti i momenti con il tuo ragazzo, con i tuoi amici, con la tua famiglia, ecc…; l’ansia ti verrà sempre meno!
      Se ti fa piacere puoi guardare alcuni video che ho fatto sull’ansia: https://www.youtube.com/playlist?list=PL4TdQiVPQNWsGizcH8cVh8twCaR_asLaj

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

© Copyright 2019 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares