Ginnastica Emozionale per il tuo successo

A grande richiesta oggi si parla di GINNASTICA EMOZIONALE. E’ una strategia che ho creato e perfezionato negli ultimi 15 anni e permette di ottenere risultati sorprendenti!
Risultati sulla gestione delle emozioni, sull’equilibrio emozionale, sulla propria capacità di entrare nello stato emozionale produttivo!

Se vuoi imparare ad innescare le tue emozioni o i tuoi stati emozionali allora è fondamentale imparare ad usare la ginnastica emozionale. Come fare? Con un vero e proprio allenamento.

Partiamo prima di tutto a capire un concetto fondamentale che lega le emozioni alle abitudini:

Vince sempre l’abitudine più forte

Questo vale per i comportamenti, le azioni, le reazioni, e anche le emozioni e gli stati emozionali che creiamo.

Le emozioni e gli stati emozionali li creiamo dall’interno attraverso l’utilizzo della nostra fisiologia, attraverso il linguaggio interiore e le interpretazioni che diamo all’esperienza che stiamo vivendo e attraverso le nostre convinzioni.

Ma se vogliamo davvero fare la differenza e ottenere il nostro successo è necessario capire il ciclo Emozione – Successo (spiegato molto bene nel video)

GINNASTICA EMOZIONALE

Cosa è: Un vero e proprio allenamento emozionale da fare tutti i giorni.

Come funziona: Una buona metafora è quella dell’allenamento muscolare. Quando all’inizio alleni un muscolo, va un po’ in difficoltà, poi si adatta e nel successivo sforzo è più pronto e preparato. Stessa cosa accade nella ginnastica emozionale. Se non siamo abituati a provare una emozione in particolare, iniziamo a fare la ginnastica emozionale su quella emozione. All’inizio ci sembrerà strana, ma poi piano piano diventerà sempre più semplice innescare quella emozione e la potremo utilizzare quando più ci interessa.

Già ci alleniamo quotidianamente a provare alcune emozioni. Infatti ogni persona ha un insieme di emozioni che prova più spesso. Infatti tra l’80% e il 90% del nostro tempo lo passiamo nelle emozioni che proviamo d’abitudine. Ora se le emozioni sono: amore, entusiasmo, gioia, divertimento, felicità, appagamento, ecc… allora bene avremo una vita piena e appagante, e anche quando proveremo emozioni dolorose sapremo, interiormente, che non dureranno a lungo e quindi tenderemo a viver anche queste emozioni appieno. Ma se nelle nostre abitudini emozionali ci sono emozioni quali: ansia, preoccupazione, paura, angoscia, tristezza, ecc… allora tenderemo a utilizzare quest emozioni quando nelle nuove esperienze, e quando proviamo un’emozione piacevole tenderemo a pensare che non durerà a lungo.

Imparare a crearsi un condizionamento di emozioni piacevoli e produttive aumenta la qualità della vita che vivremo.

Come allenarsi con la ginnastica emozionale?

La ginnastica emozionale è un vero e proprio allenamento. Ci si allena a provare e sperimentare emozioni semplici e belle, emozioni piacevoli e più complesse fino a stati emozionale formati da più emozioni. Vediamo in breve in cosa consiste la ginnastica emozionale:

  1. Innanzitutto bisogna scegliere l’emozione da allenare
  2. Poi bisogna innescarla utilizzando al meglio la fisiologia, il linguaggio interiore e il potere di immaginazione.
  3. Bisogna provarla in maniera pian piano più intensa per un tempo sufficientemente lungo

Ora che scrivo questo articolo sto preparando un corso online sulla Ginnastica Emozionale.

Ma se vuoi che te la insegno in un percorso di coaching ecco il link per il contatto: https://www.vinciconlamente.it/contatti

Condividi questo post con il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

© Copyright 2019 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares