Insonnia: Come la Gestione delle Emozioni e l’Umore Influenzano la Qualità del Sonno – 1a parte

Ti è mai successo di coricarti dopo una lunga giornata stressante e di non riuscire a prendere subito sonno?

Forse lo stress era causato da un forte pensiero, come una gara, un esame, un colloquio oppure dal tuo lavoro…

E’ una situazione molto spiacevole che, protratta nel tempo, potrebbe causare danneggiare la tua qualità del riposo o del risveglio.

In questa prima parte di questo articolo ti spiegherò come le emozioni influiscono sulla qualità del sonno e come utilizzarle a tuo vantaggio per addormentarti al meglio.

Sei pronto?

Le due Categorie di Emozioni: le Emozioni Piacevoli e le Emozioni Dolorose

Le Emozioni si classificano in due categorie:

  1. Emozioni piacevoli
  2. Emozioni dolorose

Le emozioni piacevoli vengono chiamate anche positive e quelle più comuni sono: gioia, entusiasmo, gratitudine, determinazione e soddisfazione.

Al contrario, quelle dolorose sono così chiamate perché arrecano dolore e sono: rabbia, paura, tristezza, disprezzo e disgusto.

Non per forza le emozioni dolorose sono negative, perché ogni emozione ci invia un messaggio positivo. Sta a noi imparare a seguirlo, imparando ad ascoltare le nostre emozioni.

Come la Gestione delle Emozioni e l’Umore influenzano la Qualità del Sonno

Una delle cause più comuni dell’insonnia è l’incapacità di gestire lo stress accumulato durante la giornata e le proprie emozioni dolorose, soprattutto ansia e tristezza.

Quando continuiamo a pensare in modo improduttivo il nostro cervello è troppo “occupato” a elaborare tutte le informazioni, e di conseguenza è più difficile riuscire ad addormentarsi.

Restando così attivi, rischiamo di perdere tempo prezioso utile al nostro riposo.

Per permettere al nostro cervello di rilassarsi sarà importante sfruttare alcune strategie, come ad esempio l’interruzione di modulo, utile per interrompere i nostri moduli emozionali e di pensiero.

Sono molto utili anche le tisane rilassanti, gli esercizi di yoga o di qi-gong, oppure le tecniche di respirazione, visualizzazione e training autogeno.

Per scoprire come applicare tutte queste strategie, clicca qui per leggere l’articolo intero.

Nel prossimo articolo ti spiegherò la seconda parte su come gestire al meglio le tue emozioni prima di andare a dormire per conciliare il sonno.

 

🫂 Entra nella nuova Community “Come Dormire Bene e Vivere con Entusiasmo”

https://www.facebook.com/groups/368793564734556/?ref=share

📲 Unisciti al Canale Telegram: https://t.me/s/matteolettieri

🟢 Seguimi anche su:

➣ Facebook – https://facebook.com/matteo.lettieri.7

➣ Instagram – https://instagram.com/matteo_lettieri_mental_coach

➣ LinkedIn – https://www.linkedin.com/in/matteolettieri

Tag: , , , , , , , , , , , , , ,

Condividi questo post con il mondo!

L'autore: Matteo Lettieri - Sleep & Performance Coach

Sono un Mental Coach specializzato in Sleep e Performance Coaching. La Missione della mia vita è guidare le persone a realizzarsi. Amo aiutare le persone e creo percorsi di coaching per aiutarle a dormire meglio e ad esprimere il loro massimo potenziale nella vita e nello sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

© Copyright 2019 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares