Oggi è una giornata di Merda!

Oggi è una giornata di Merda!

Di quelle dove va tutto storto, tutto male. Qualsiasi cosa io faccia c’è qualche imprevisto che mi fa cadere!

Conosci la legge di Murphy? Tale legge dice che “Se qualcosa può andare storto, assolutamente andrà storto”!

Oggi sembra che la legge di Murphy sia stata scritta apposta per me, anzi peggio, Murphy in persona mi è venuto a trovare!

Volevo spaccare qualcosa, litigare con qualcuno, …

… ma non ti voglio anticipare nulla!

Come reagire alle giornate di merda

Come bisogna reagire a queste giornate in cui va tutto storto? Perché tutti abbiamo alcune giornate storte ogni tanto.

Tu come reagisci alle giornate storte?

Io non credo nella fortuna e nella sfortuna. Ripetersi espressioni come “sono sfortunato”, ci permette solo di trovare degli alibi, un antidolorifico per la nostra anima!

Spesso si cerca qualcuno con cui litigare, qualcuno con cui sfogarci. Anche in questo caso si fanno solo casini.

Sai come ho reagito io alla mia personale giornata di merda?

Preferisci vedere il video su questo argomento? 

Strategie per superare una giornata di merda

Bisogna porsi una domanda produttiva e chiedersi: cosa posso imparare da questa situazione? Per quanto sia brutta e difficile la giornata c’è sempre un qualcosa di positivo.

È importante ricordare che in queste situazioni c’è sempre un’opportunità.

Naturalmente a parole è tutto facile, ma quando siamo in una giornata di merda non abbiamo voglia di trovare il lato positivo. 

Perciò come ci si rialza da una giornata di merda?

Oggi in questo articolo un po’ forte ti svelo una strategia su:

  • Come rialzarsi dopo una sconfitta;
  • Come rialzarsi dopo una delusione;
  • Come rialzarsi dopo un fallimento;
  • Come rialzarsi da terra;

Le 3 fasi per superare una giornata di merda

Prima di parlare di qualsiasi tipo di strategia, è fondamentale:

  1. “Rompere il modulo”. Cioè distrarsi completamente da quella situazione per uscire fuori da quello stato emozionale. Lo si può fare in tanti modi: pensando a qualcosa di assurdo o divertente, cambiando ambiente, ecc..
  2. Capire che la situazione che stiamo vivendo non è permanente (cioè che durerà per sempre) e non è pervasiva (non abbraccia tutte le aree della nostra vita). Dobbiamo uscire “fuori dal problema”, circoscrivere il problema e poi..
  3. Limitare i danni, cioè smettere di provare rabbia e agganciarsi alle piccole cose che possono andare bene.

Perciò dopo una giornata no, il consiglio è di staccare definitivamente e dedicarsi a qualcosa che ci piace. Poi dopo una bella dormita il consiglio è di ricominciare una nuova giornata facendo una veloce analisi di ciò che è successo il giorno prima:

  1. quello che è successo ha un significato
  2. cosa c’è da imparare
  3. quale è l’opportunità

Io dopo la mia giornata di merda ho trovato l’opportunità: ho scritto questo articolo.

Senza quella giornata di merda non l’avrei scritto!

Condividi questo post con il mondo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

© Copyright 2019 – Mauro Pepe Mental Coach – www.vinciconlamente.it

Shares